Diserto, disobbedisco, amo.

Lo portavamo scritto anche sulle magliette, quando andavamo in piazza (eh sì, lo facevamo persino prima dell’Avvento degli Entusiasti). Disertare uno scontro militarizzato può essere un atto d’amore verso un progetto che è nato col fine di ricostruire il blocco sociale e di unire le lotte. E penso che nelle condizioni date oggi – militarizzazione, mancanza di

Considerazioni in vista del Coordinamento nazionale di PaP

Care compagne e cari compagni, intervengo con tre brevi considerazioni/proposte in vista del Coordinamento nazionale di Potere al Popolo che si terrà domani e anche alla luce della importante notizia che le adesioni hanno raggiunto quota 9000. 1) La prima. Moltissime e moltissimi, singoli, singole, intere assemblee territoriali hanno chiesto di non spaccare Pap su

Insieme ai migranti, salviamo l’Europa dal naufragio (Pubblicato su Left)

Lo scorso 13 giugno si è tenuto a Strasburgo, durante la sessione Plenaria del Parlamento europeo, un dibattito alla luce della drammatica vicenda dell’Aquarius, costretta a navigare fino a Valencia, dove è alla fine approdata col suo carico di oltre 600 vite umane. Un dibattito nel corso del quale non ho potuto fare a meno

Argentina, Si della Camera all’aborto legale – EuroNews

Scene di commozione in piazza a Buenos Aires, dopo che la Camera ha approvato con 131 voti a favore, 123 contrari e una astensione, la legge che punta a far uscire dalla clandestinità le donne costrette all’interruzione di gravidanza. “L’approvazione alla Camera della legge per la legalizzazione dell’aborto è un risultato di importanza enorme che