Eleonora Forenza chiede un minuto di silenzio in aula a Strasburgo: «Occorre cambiare le politiche europee come Triton e Frontex»

Eleonora Forenza, capodelegazione dell’Altra Europa con Tsipras/gruppo GUE-NGL al Parlamento Europeo, ha chiesto oggi in sessione plenaria a Strasburgo un minuto di silenzio dell’Europarlamento per ricordare le vittime dell’ultima strage a largo di Lampedusa. «Vogliamo non solo esprimere il nostro cordoglio – ha dichiarato la deputata europea nel suo intervento nell’emiciclo – ma ribadire la

No TAV, aderisco alla manifestazione del 14 febbraio a Peschiera: basta opere inutili e dannose

Aderisco con convinzione alla manifestazione NO TAV indetta per sabato 14 febbraio a Peschiera, condividendone la piattaforma e le proposte. Purtroppo non sarò presente, perchè sarò in quella stessa giornata a Roma per la manifestazione “La Grecia è cambiata, cambiamo l’ Europa”. E’ importante che si estenda la mobilitazione delle comunità locali per contrastare –

Scuola pubblica e Liceo Fermi a Cosenza: una prima vittoria della democrazia

Nel settembre scorso avevo scritto al Ministro dell’Istruzione per segnalare gravi anomalie nella gestione del liceo cosentino “Fermi” ed in particolare per denunciare i presunti comportamenti anomali della dirigente scolastica Michelina Bilotti in particolare rispetto a continui tentativi di “privatizzazione” di segmenti dell’insegnamento (“intramoenia” con la quale si voleva far pagare alle famiglie i costi