Xylella, l’Ue apre la strada agli abbattimenti: una strage! Invitiamo alla disobbedienza civile

«La decisione della Corte di Giustizia Europea apre la strada a una vera e propria strage ambientale, che, non prevedendo indennizzi, rimborsi nè sussidi, potrebbe lasciare letteralmente in mezzo alla strada centinaia di persone e un intero territorio, sconvolgendone il tessuto produttivo e l’indotto degli ulivi – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata dell’Altra Europa – gruppo