Ceta, respingere al mittente decisione di Calenda: no all’esclusione della discussione sul trattato col Canada!

COMUNICATO STAMPA CETA – FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE/NGL): «ANCHE IL PARLAMENTO ITALIANO FACCIA SENTIRE LA SUA VOCE, RESPINGENDO AL MITTENTE LA DECISIONE DI CALENDA E DEL GOVERNO: NO ALL’ESCLUSIONE DELLA DISCUSSIONE SUL TRATTATO COL CANADA!» «Dopodomani il ministro Calenda – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata Altra Europa – GUE/NGL – sarà in Parlamento e dovrà, mi auguro,

Ceta, accordo esclusivo?

L’Italia si starebbe preparando a rompere il fronte con gli altri governi dell’Unione europea in merito al diritto per i Parlamenti nazionali di approvare o respingere il CETA, accordo commerciale tra Unione europea e Canada, considerato da più parti banco di prova in vista dell’eventuale entrata in vigore del TTIP. Secondo quanto riportato dalla Reuters