DELEGAZIONE DI EUROPARLAMENTARI A ROMA PER VISITARE I LUOGHI DELLE DONNE A RISCHIO CHIUSURA 

DELEGAZIONE DI EUROPARLAMENTARI A ROMA PER VISITARE I LUOGHI DELLE DONNE A RISCHIO CHIUSURA  Il 17 e il 19 Dicembre una delegazione di parlamentari europee della Commissione Women’s Rights and Gender Equality (FEMM) effettuerà una missione a Roma per visitare i luoghi delle donne a rischio chiusura.  Conferenza stampa 19 Dicembre ore 10, Sala dei

Estrema destra, chiusa la sede di Casapound a Bari: 30 indagati per aggressione e ricostituzione del partito fascista

Comunicato stampa  Ventotto neofascisti indagati e sequestro sede Casa Pound a Bari. FORENZA (GUE/NGL): “Contro di noi aggressione squadrista e premeditata.”  «Lo abbiamo denunciato fin da quella sera, fatta di sangue, di paura, di rabbia: si trattava di una aggressione squadrista, premeditata, partita dalla sede di Casa Pound in via Eritrea » commenta così Eleonora

FORENZA (GUE/NGL): «I primi effetti della ‘legge-Salvini’ in Puglia sono devastanti»

Comunicato stampa FORENZA (GUE/NGL): «I primi effetti della ‘legge-Salvini’ in Puglia sono devastanti» Bruxelles, 30 novembre 2018: «A Bari le chiusure dei centri hanno già cancellato 120 dipendenti, dicono i sindacati. E 1.500 ospiti hanno fatto perdere le proprie tracce» afferma l’eurodeputata Eleonora Forenza (GUE/NGL) «Ecco i primi effetti del decreto “sicurezza”. A farne le

CasaPound presenta le liste a Bari, l’ira della sinistra: “Il blitz fascista impunito da due mesi” – da Repubblica

di FRANCESCA RUSSI   Nessun provvedimento giudiziario e nessun atto amministrativo. A due mesi dall’aggressione fascista avvenuta al quartiere Libertà di Bari le quattro vittime del pestaggio, attivisti della sinistra barese e della rete antirazzista, non sono state nemmeno chiamate per identificare, attraverso le foto, i responsabili. “Nonostante ci fossimo detti in grado di identificare

Italia a rischio alluvioni, FORENZA(GUE/NGL): “Serve una nuova stagione di investimenti pubblici. Il riassetto idrogeologico è prioritario per Italia e Ue”

Strasburgo, 13 novembre 2018; “A fronte dei tragici fatti e delle vittime che abbiamo pianto nelle scorse settimane, è evidente che il riassetto idrogeologico è la vera e assoluta priorità per l’Italia. Dovrebbe esserlo per il governo italiano e per l’Unione” afferma l’eurodeputata Eleonora Forenza (GUE/NGL) nella plenaria di Strasburgo. Secondo i dati del rapporto

Bruxelles mette al bando le organizzazioni neofasciste. Forenza (Gue/Ngl): Una vittoria storica

Mettere al bando le organizzazioni neonaziste e neofasciste in Europa. Il Parlamento europeo in seduta plenaria ha approvato una risoluzione comune dei principali gruppi politici (GUE, S&D, Verdi, ALDE e PPE). «La risoluzione – spiega l’eurodeputata Eleonora Forenza (GUE/NGL) – condanna tutti gli attacchi violenti dei gruppi neofascisti e neonazisti in Europa, non ultimo quello

Gasdotto TAP, 36 ore per decidere. FORENZA (GUE/NGL): “Vergognosa l’ambiguità dei Cinque Stelle. Interrogherò urgentemente la Commissione”

Comunicato stampa  Gasdotto TAP, 36 ore per decidere. FORENZA (GUE/NGL): “Vergognosa l’ambiguità dei Cinque Stelle. Interrogherò urgentemente la Commissione” Bruxelles, 16 ottobre 2018: “E’ ormai inquietante oltre che vergognosa l’ambiguità dei 5 stelle. Hanno raccolto tantissimi voti dei e delle pugliesi e delle pugliesi anche con la parola d’ordine NO TAP e con quella della

Comunicato stampa del gruppo GUE/NGL sull’arresto di Mimmo Lucano.

Mimmo libero! Condanna per l’arresto del sindaco di Riace Il sindaco italiano, famoso per la difesa dei diritti dei migranti, arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. E’ con grande preoccupazione che il Gue/Ngl ha appreso dell’arresto oggi in Italia del sindaco di Riace, Domenico “Mimmo” Lucano. Il sindaco Lucano ed il “modello Riace” sono un esempio

Eleonora Forenza: «Così lotto contro violenza maschile e fascismo» (da LetteraDonna)

Un’ondata di rabbia che non intende arrestarsi. Con atti di violenza nei confronti dei migranti e di chi lotta contro le ingiustizie. È il clima di tensione che sta respirando l’Italia e che ha coinvolto, suo malgrado, anche Eleonora Forenza, europarlamentare della Sinistra unitaria europea/Sinistra verde nordica (Gue–Ngl) e dirigente nazionale del Partito della Rifondazione

La lotta comune europea in risposta all’attacco contro le donne in Italia – da Left

di ELEONORA FORENZA Sono fermamente convinta che il pensiero politico femminista, le pratiche politiche delle donne siano oggi indispensabili per scrivere una nuova storia nello spazio politico europeo. Non solo per rompere logiche della Unione neoliberista e della fortezza Europa, ma anche per superare i bivi di una sinistra europea che sembra non riuscire a