Turchia, la depenalizzazione sugli abusi sui minori approvata ieri dal governo di Erdogan significa legittimare i matrimoni precoci, violenza sulle bambine

COMUNICATO STAMPA TURCHIA – FORENZA (ALTRA EUROPA – GUE/NGL): “LA DEPENALIZZAZIONE SUGLI ABUSI SUI MINORI APPROVATA IERI DAL GOVERNO DI ERDOGAN SIGNIFICA LEGITTIMARE I MATRIMONI PRECOCI, VIOLENZA SULLE BAMBINE” “La legge approvata ieri dal parlamento turco, che rievoca il matrimonio riparatore, è una violazione dei diritti umani delle bambine – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata de

Appello Femministe per il NO: la Costituzione e Noi

Siamo convinte che il prossimo referendum costituzionale ci riguardi non solo come cittadine,ma anche come donne e come femministe. Sul piano sociale,culturale,politico,simbolico. E’ in atto un processo di desertificazione della politica,di rimozione della materialità della storia,di regressione nei diritti,nelle libertà,nei processi di soggettivazione. Sotto la spinta di un giovanilismo grottesco si progetta un attacco alla

«SudÈuropa – Un’alternativa all’austerità dal Sud Europa», sabato 5 novembre, Napoli

SudÈuropa – Un’alternativa all’austerità dal Sud Europa Napoli, 5 novembre 2016 (Hotel Oriente – Via Armando Diaz, 44) Programma in aggiornamento 9:30 – Accoglienza, registrazione 10:00 – Una Carovana si aggira per il Sud: introduzione di Eleonora Forenza (MEP GUE/NGL – Altra Europa) 10:30 – 12:00 La questione meridionale come questione continentale: soggetti, conflitti, movimenti,

Lettera Asl Bari su aborto è totale violazione dei diritti della donna. Clima medievale negli ospedali del Sud

COMUNICATO STAMPA BARI – FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE): «LETTERA ASL SU ABORTO è TOTALE VIOLAZIONE DEI DIRITTI DELLA DONNA. AUTORITà COMPETENTI LA FACCIANO RITIRARE. CLIMA MEDIEVALE NEGLI OSPEDALI DEL SUD» «La vicenda del documento dell’Asl di Bari in cui si augura alle donne che hanno scelto l’interruzione volontaria di gravidanza di non ripetere l’esperienza è una

Oggi tutte in sciopero con le donne polacche che difendono il loro diritto all’aborto e la loro autodeterminazione

COMUNICATO STAMPA SCIOPERO DONNE POLONIA – FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE/NGL): «TUTTE CON LE DONNE POLACCHE CHE OGGI DIFENDONO IL LORO DIRITTO DI ABORTIRE, LA LORO AUTODETERMINAZIONE» «Oggi in Polonia si tiene uno sciopero delle donne, che interrompono sia le attività produttive fuori casa che il lavoro domestico, contro la decisione del parlamento polacco di varare una

Salute, nuova campagna contro i “cattivi compagni” ridicola e gravissima: Lorenzin si deve dimettere

COMUNICATO STAMPA SALUTE – FORENZA (ALTRA EUROPA – GUE): «NUOVA CAMPAGNA CONTRO I “CATTIVI COMPAGNI” RIDICOLA E GRAVISSIMA. LORENZIN SI DOVREBBE DIMETTERE» «Perseverare è diabolico: la ministra Lorenzin torna a promuovere il fertility day, questa volta con immagini di gioventù che fanno ricordare la difesa della razza degli anni Trenta. Non è solo ridicolo, è

Appello delle donne in sostegno al Rojava contro l’invasione della Turchia in Siria

L’esperienza democratica di successo che donne e uomini stanno da tre anni costruendo in Rojava è oggi a rischio per via dell’invasione del nord della Siria da parte dell’esercito turco, avvenuta la mattina del 24 agosto attraverso l’occupazione della città di Jarablus. In questi anni, nel Nord della Siria e in particolare nella regione autonoma

Io decido. Sul corpo delle donne.

Ancora. Ancora sul corpo delle donne. No, la fertilità non è un bene comune perché ogni donna decide sul suo corpo. Si chiama autodeterminazione. Non è un bene comune anche perché avete trasformato la PMA in un calvario con la legge crudele, la 140. No, il mio corpo non è una culla. è il mio

25 giugno a Milano con Figen Yüksekdağ, copresidente dell’HDP (Partito democratico dei popoli della Turchia)

Serata di solidarietà con la lotta della sinistra e dei democratici turchi in difesa della democrazia e dei diritti del popolo curdo sabato 25 giugno alle 20.30 alla Festa di Rifondazione Comunista della Lombardia, a Cernusco Sul Naviglio (Mi), con Figen Yüksekdağ, copresidente dell’HDP (Partito democratico dei popoli della Turchia), Paolo Ferrero, Eleonora Forenza Si