G7 – Acerbo (PRC) e Forenza (Altra Europa-Gue/Ngl): “Fogli di via a manifestanti misura folle in uno Stato di diritto. Minniti e Orlando minacciano la democrazia più di Berlusconi”

COMUNICATO STAMPA G7 – Acerbo (PRC) e Forenza (Altra Europa-Gue/Ngl): “Fogli di via a manifestanti misura folle in uno Stato di diritto. Minniti e Orlando minacciano la democrazia più di Berlusconi” Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa-gruppo GUE/NGL, e Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, dichiarano: “I dodici fogli di via dati oggi e

Donbass, incontro a Strasburgo col ministro degli Esteri ucraino: «Europa sempre più complice di un governo parascista»

COMUNICATO STAMPA UCRAINA – FORENZA (ALTRA EUROPA – GUE/NGL) OGGI A STRASBURGO A MINISTRO ESTERI KIEV: «EUROPA SEMPRE PIù COMPLICE DI UN GOVERNO PARAFASCISTA» Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa – gruppo GUE/NGL, dichiara: «Si è svolta oggi a Strasburgo la cerimonia di firma della legge sulla liberalizzazione dei visti UE-Ucraina, già purtroppo approvata da

Lucca, vergognosa repressione contro i manifestanti: manganelli a proteggere l’ennesima inutile passerella del G7

COMUNICATO STAMPA #G7 #Lucca – Forenza (Altra Europa-Gue/Ngl): “Vergognosa repressione contro i manifestanti: manganelli a proteggere l’ennesima inutile passerella del G7” “Il governo Gentiloni-Minniti continua ad usare la repressione contro chi manifesta il dissenso: ieri a Lucca – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa-gruppo Gue/Ngl – ancora una volta le forze dell’ordine hanno caricato

Oltre 160 persone bloccate da ore a Tor Cervara. Negato l’accesso come eurodeputata. Gravissima sospensione dello Stato di diritto oggi a Roma

COMUNICATO STAMPA Movimenti – Forenza (Altra Europa-Gue/Ngl) denuncia: “Oltre 160 persone bloccate da ore a Tor Cervara. Negato l’accesso come eurodeputata. Gravissima sospensione dello Stato di diritto oggi a Roma” “In queste ore a Roma gravissima sospensione dello Stato di diritto – denuncia Eleonora Forenza, eurodeputata Gue/Ngl – con oltre 160 persone bloccate a Tor

La nostra Europa, 23-25 marzo, Roma

Il 25 marzo i leader europei saranno a Roma, mentre l’Unione Europea è sull’orlo del collasso. Diseguaglianza e insicurezza sociale, diffuse a piene mani dall’austerità e da politiche ingiuste, alimentano culture e movimenti reazionari. Si moltiplicano razzismi, nazionalismi regressivi, muri, frontiere e fili spinati. I migranti sono le prime vittime, insieme alla democrazia e ai

Turchia, solidarietà a Massimiliano Voza, rispedito in Italia. L’Ue dovrebbe sospendere accordi con regime di Erdogan

COMUNICATO STAMPA Turchia – Forenza (Altra Europa- GUE/NGL): “Solidarietà a Massimiliano Voza, rispedito in Italia dalle autorità turche. Vergognoso, ennesimo episodio di un governo antidemocratico” Eleonora Forenza, deputata europea de L’Altra Europa-gruppo GUE/NGL, dichiara: “La mia totale solidarietà a Massimiliano Voza, sindaco di Santomenna, medico ed attivista per i diritti del popolo curdo. Massimiliano è

Rialto liberato! Ora basta sgomberi degli spazi sociali a Roma

COMUNICATO STAMPA RIALTO – FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE/NGL): «BENE RIAPERTURA RIALTO. ORA BASTA SGOMBERI A ROMA» «Stamattina ho partecipato alla riapertura del #Rialto a Roma – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa – gruppo GUE/NGL – , uno spazio importantissimo, di democrazia e cultura. La mia solidarietà agli attivisti che giustamente non si sono rassegnati

Stop Ceta: una settimana di mobilitazione da lunedì a Strasburgo

COMUNICATO STAMPA CETA – FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE/NGL): «UNA SETTIMANA DI MOBILITAZIONE DA LUNEDì A STRASBURGO CONTRO IL TRATTATO TRA UE E CANADA CHE METTE A RISCHIO L’AMBIENTE E I DIRITTI» «Da lunedì – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa – gruppo GUE/NGL – si apre a Strasburgo una settimana importantissima di mobilitazione contro il

UPDATE – Stop Ceta: si vota il 15 febbraio a Strasburgo

Dopo le opinioni a favore del CETA nella commissione affari esteri (AFET), quella contro della commissione lavoro e politiche sociali (EMPL) e quella a favore della commissione Ambiente (ENVI), il CETA è stato approvato senza sorprese il 24 Gennaio dalla commissione Commercio Estero del Parlamento Europeo, commissione a maggioranza neoliberale e di Centro-destra. Ovviamente come gruppo