La nostra Europa, 23-25 marzo, Roma

Il 25 marzo i leader europei saranno a Roma, mentre l’Unione Europea è sull’orlo del collasso. Diseguaglianza e insicurezza sociale, diffuse a piene mani dall’austerità e da politiche ingiuste, alimentano culture e movimenti reazionari. Si moltiplicano razzismi, nazionalismi regressivi, muri, frontiere e fili spinati. I migranti sono le prime vittime, insieme alla democrazia e ai

Turchia, solidarietà a Massimiliano Voza, rispedito in Italia. L’Ue dovrebbe sospendere accordi con regime di Erdogan

COMUNICATO STAMPA Turchia – Forenza (Altra Europa- GUE/NGL): “Solidarietà a Massimiliano Voza, rispedito in Italia dalle autorità turche. Vergognoso, ennesimo episodio di un governo antidemocratico” Eleonora Forenza, deputata europea de L’Altra Europa-gruppo GUE/NGL, dichiara: “La mia totale solidarietà a Massimiliano Voza, sindaco di Santomenna, medico ed attivista per i diritti del popolo curdo. Massimiliano è

Rialto liberato! Ora basta sgomberi degli spazi sociali a Roma

COMUNICATO STAMPA RIALTO – FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE/NGL): «BENE RIAPERTURA RIALTO. ORA BASTA SGOMBERI A ROMA» «Stamattina ho partecipato alla riapertura del #Rialto a Roma – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa – gruppo GUE/NGL – , uno spazio importantissimo, di democrazia e cultura. La mia solidarietà agli attivisti che giustamente non si sono rassegnati

Stop Ceta: una settimana di mobilitazione da lunedì a Strasburgo

COMUNICATO STAMPA CETA – FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE/NGL): «UNA SETTIMANA DI MOBILITAZIONE DA LUNEDì A STRASBURGO CONTRO IL TRATTATO TRA UE E CANADA CHE METTE A RISCHIO L’AMBIENTE E I DIRITTI» «Da lunedì – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa – gruppo GUE/NGL – si apre a Strasburgo una settimana importantissima di mobilitazione contro il

UPDATE – Stop Ceta: si vota il 15 febbraio a Strasburgo

Dopo le opinioni a favore del CETA nella commissione affari esteri (AFET), quella contro della commissione lavoro e politiche sociali (EMPL) e quella a favore della commissione Ambiente (ENVI), il CETA è stato approvato senza sorprese il 24 Gennaio dalla commissione Commercio Estero del Parlamento Europeo, commissione a maggioranza neoliberale e di Centro-destra. Ovviamente come gruppo

Verità per Giulio Regeni: l’appello di sei europarlamentari italiani

amnesty.it – In occasione del 25 gennaio, primo anniversario della sparizione di Giulio Regeni al Cairo, i parlamentari europei Barbara Spinelli, Sergio Cofferati, Eleonora Forenza, Curzio Maltese, Elly Schlein e Pier Antonio Panzeri hanno inviato alla famiglia Regeni e ad Amnesty International Italia questo messaggio: “Nel giorno dell’anniversario della scomparsa di Giulio Regeni al Cairo,

‘No’ vote a victory for democratic rights in Italy and across EU

Brussels 5/12/2016 ‘No’ vote a victory for democratic rights in Italy and across EU In light of the ‘no’ vote in the Italian referendum on reforming the country’s constitution, two of GUE/NGL’s MEPs have endorsed the result as a victory for democratic rights in the EU: Italian MEP, Eleonora Forenza, is in no doubt about

Conferenza “Resistenza e alternative globali al libero scambio”

CONFERENCE Worldwide, resistance and alternatives to free trade Wednesday 7th December at 14:30: European Parliament, Brussels, room ASP1G2 (Accreditation 13:45, Simone Veil Entrance) Programme (Interpretation: FR, DE, IT, NL, EN, EL, ES, FI, SV, CS) Introductory words: Gabi Zimmer, President GUE/NGL Panel 1: Why we oppose free trade deals, lessons from different parts of the

Solidarietà ai detenuti del carcere di Siano: sì alle loro richieste per garantire pieno diritto alla salute

Tutta la mia solidarietà ai detenuti del carcere di Siano (Catanzaro), che, dopo la morte di una persona reclusa in questa struttura, alcuni giorni fa, a causa di un’infezione causata da un batterio pericolosissimo, chiedono giustamente, e grazie all’impegno dell’associazione Yairaiha, una procedura di screening di tutta la popolazione carceraria e una disinfestazione della struttura.

Cos’è successo a Regina Coeli, durante la visita a Nunzio D’Erme

di Eleonora Forenza Eccoli, qui, siti e stampa, tutti a parlare del “collaboratore con la marijuana”: lo scandalo. Facciamo invece passare sotto silenzio la follia di una stretta repressiva che condanna Nunzio D’Erme al carcere per aver difeso un’assemblea pubblica da gruppi di estrema destra. Facciamo passare sotto silenzio l’orrore vissuto quotidianamente da chi nelle