Riguardo il copyright

La vicenda della direttiva per rinnovare le normative sul copyright è stata descritta come un scontro fra giornalisti e artisti derubati del proprio diritto d’autore, e quindi favorevoli alle nuove regole, e grandi multinazionali americane, contrarie per mantenere il loro privilegio. Ma le cose stanno molto diversamente: oggi ho votato contro la direttiva seguendo l’indicazione

Cosa succede in città? #BARICITTàPERTA

La presentiamo oggi alla Officina degli esordi. Cosa? una proposta per l’alternativa popolare alle prossime amministrative a Bari. La presentiamo nel giorno della falsa alternativa rappresentata dalle tre candidature alle #primarie del #Pd : tre candidati pro jobs act e che hanno difeso il referendum renziano che voleva sfasciare la Costituzione, pro Tav e contrari

Abbiamo il dovere politico di costruire una alternativa – su Left

Due incubi si affacciano potentemente sullo scenario europeo: la prosecuzione delle politiche neoliberiste e l’avanzata dell’onda nera dei populismi reazionari. A rappresentarli, da un lato, il rafforzamento dell’asse “europeista” tra Francia e Germania, dall’altro lato, i nazionalismi xenofobi di Orban e Salvini. Due incubi interconnessi: perché il neoliberismo che i trattati dell’Ue hanno “costituzionalizzato” e

FORENZA (GUE/NGL) su motivazioni sentenza Tribunale di Bari: “Un’altra conferma dalle motivazioni del Tribunale. Ora chiudere immediatamente tutte le sedi.”

Comunicato stampa  Bari, 25 febbraio 2019; “ ‘Appaiono connotati dalla evocazione dell’ideologia fascista’, scrivono i giudici del Tribunale del Riesame di Bari nelle motivazioni del provvedimento con cui il 24 gennaio scorso hanno rigettato la richiesta di dissequestro della sede di CasaPound, nel quartiere Libertà. Si conferma quello che sappiamo e denunciamo da tempo. Casa Pound

NOTE SULLE EUROPEE ALL’USCITA DA POGGIOREALE

“Mi sono convinto che anche quando tutto sembra perduto bisogna mettersi tranquillamente all’opera ricominciando dall’inizio” (Antonio Gramsci) /2 Ogni volta entrare in carcere è un pugno al cuore. Significa entrare in contatto con una realtà durissima, con la sofferenza concreta, con la negazione dei più elementari diritti. Devi trattenere la rabbia e le lacrime, ma

Conte a Strasburgo: intervento di Eleonora Forenza

«Signor Presidente, intendo porle alcune domande a partire dalla convinzione che quanto sta accadendo e accadrà in Italia è particolarmente rilevante per il futuro dell’Europa, su cui insistono due opzioni, fra loro fortemente interconnesse e nefaste: la prosecuzione delle politiche neoliberiste e il crescente consenso di una onda nera reazionaria. Chi vi parla a nome